I Castelli della Loira: "Il Castello di Cheverny"

Castello di Cheverny, il cui interno fu decorato dal pittore
Jean Mosnier. Le sale sono arredate con mobili sontuosi e le pareti
ricoperte di arazzi e quadri di gusto squisito

A sud-est di Chambord, e più precisamente alla deviazione della Loira, è situato il castello di Cheverny, costruito nel 1634 da Enrico Hurault, conte di questi luoghi. Esso ha una maestosa facciata, ben equilibrata che precede un bel giardino alla francese.

All'interno la decorazione è dovuta principalmente a Jean Mosnier. Una delle costruzioni racchiude un museo di caccia. Cheverny rappresenta l'unità, il classicismo; il suo incanto si deve principalmente all'opera del cesello.

In pietra bianca in contrasto con l'ardesia grigia del tetto, classico e accogliente, è uno dei pochi castelli a conservare gli arredi originali. La rivoluzione francese non toccò la dimora che la famiglia Hurault, rispettata in tutto il paese, si era fatta costruire nella prima metà del Seicento.

Alla ricchezza della camera del re con il letto a baldacchino, e allo splendore del Grand Salon, con stucchi dorati e quadri d'autore alle pareti, fa riscontro la sala dei Trofei, nella quale sono esposte più di 2000 corna di cervo.  



Articoli correlati:
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...