L'Olanda dei tulipani

Tra i molti fiori coltivati in Olanda, il fiore certamente più noto è il tulipano. Botanici e studiosi di ogni tempo hanno cercato di individuare il luogo di provenienza del tulipano, ma inutilmente. L'unica cosa che si è potuta scoprire è che una specie di tulipano selvatico cresceva in Cina qualche millennio fa e che, secoli più tardi, una varietà coltivata era giunta in Turchia.

Come questo fiore sia stato introdotto nei Paesi Bassi, invece, è molto chiaro. Ogier Ghiselin de Busbecq fu inviato dall'imperatore tedesco in Turchia, giunto che fu in questo paese, scrisse una lettera in patria dove magnificava la bellezza dei tulipani che aveva visto a Costantinopoli.

Carlos Clusius di Praga lo pregò dunque di inviargliene alcuni semi. La sua richiesta venne accolta, egli li piantò e qualche anno più tardi, quando fu inviato a Leida per occupare la carica di curatore dell'Hortus locale, li portò con sè in Olanda. Alcuni mercanti intravidero subito il potere commerciale dell'esotico fiore e, visto che Clusius rifiutava di venderlo, sottrassero qualche bulbo dall'Hortus. Per i ladri fu l'inizio di un affare molto vantaggioso.

Bollenstreek: panorama
Bollenstreek.
La regione in cui meglio si può godere dello spettacolo offerto dalla fioritura dei tulipani in primavera è il Bollenstreek, situato tra Leida e Haarlem, anche se le aree, in cui si stendono magnifici campi di fiori multicolori, sono numerose.
Ricordiamo a questo proposito il Keukenhof.

Parco botanico Keukenhof
Keukenhof
L'esposizione permanente all'aperto, inaugurata nel 1949, all'interno del Keukenhof, un parco botanico olandese situato nei pressi della città di Lisse, nell'Olanda Meridionale, permette di ammirare diverse centinaia di varietà di tulipani in tutto il loro splendore e migliaia di altri meravigliosi fiori.


Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...