Bellinzona


Bellinzona è la capitale del Canton Ticino dal 1878. La sua piana sviluppatasi attorno al fiume, è ancora dominata da una terna di castelli, che sottolineano il ruolo della città come piazzaforte capace di controllare l'accesso ai valichi strategici del Gottardo, del Lucomagno e del Bernardino. Nelle fortezze sono allestiti musei di archeologia e arte, di tradizioni popolari ticinesi, di storia della città.

Vale una visita anche la cinquecentesca chiesa dei Santi Pietro e Stefano, e più a sud, famose per i loro affreschi quattrocenteschi, la chiesa di Santa Maria delle Grazie e la duecentesca San Biagio, in località Ravecchia.

Nel sobborgo di Arbedo, dove nel 1422 Francesco di Bussone detto Carmagnola battè gli Elvetici mantenendo ancora per poco, fino al 1478, la zona sotto il ducato di Milano, è consigliabile visitare la Chiesa Rossa, con il campanile romanico e affreschi del Cinquecento.

La strada che in 70 km porta ai 2018 m del San Gottardo, attraversa Giornico, dove San Nicolao si presenta come il più importante edificio romanico del cantone; alle pendici del passo, un'ampia conca accoglie Airolo, centro di villegiatura.

Un'altra direttrice conduce in 50 km al passo del San Bernardino, da dove si scende nei Grigioni toccando le stazioni turistiche di Spluga e Thusis e arrivando a Coira.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...