Lungo il Danubio...suggerimenti per una visita

Nelle malinconiche notti autunnali non si sente più il profumo dei fiori e dei vasti campi di grano, presso le sponde. Il grano è stato falciato e dalla terra nuda sale il respiro delle zolle arate. La pianura si copre di vapori, sembra invecchiata, e l'esile canto dei grilli, il soffio leggero del vento e il mormorio delle onde ti fa assopire, come una ninna nanna. Ma quando sorge la luna e percorre la sua strada nel cielo scuro senza nuvole, l'aria diventa trasparente, pura e tiepida e tutto acquista evidenza, anche le colline boscose all'orizzonte che stanno ferme come guardiani davanti alle porte dell'eternità. Dall'acqua che fluisce rapidamente si innalzano nebbie, ondeggiano in qua e in là con un singolare gioco misterioso e ti si affacciano alla mente racconti e vicende che si svolgono nelle tenebre, e la natura diventa viva...
(Albert Hocheimer )

Centri storici
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...